11 ottobre 2007

Ho la sbronza. Che faccio?



Sabato sera al bar con gli amici e alcool a fiumi: birra, vodka alla frutta, drinks e chi più ne ha più ne metta. Dopo una lunga e divertente serata, la vista comincia ad offuscarsi, arriva un gran mal di pancia, l'equilibrio ci ha abbandonati e siamo costretti a cercare appoggio su qualsiasi suerficie. Ormai si è fatto molto tardi e dobbiamo ancora accompagnare gli amici a casa, ma l'auto non vuole partire!

Non è un malfunzionamento bensì il nuovo frutto della tecnologia: nei prossimi anni alcune industrie automobilistiche produrranno auto "anti-sbronza", come ci dice Michel Murabito nel blog di oneauto. Per accendere il motore sarà necessario soffiare dentro un misuratore alcolico: l'auto non partirà se il tasso alcolico risulta fuori dalla norma.

Iniziativa del giorno: Prepariamoci (almeno) un amico che detesti gli alcolici, così che potremo gustarci a pieno le serate e ci libereremo dalle responsabilità. :)

Ispiratore del giorno: Michel Murabito, autore del post su Oneauto. E' un blog molto bello dedicato al mondo dell'automobilismo, e facciamo i più sinceri complimenti alla loro redazione. Li ringraziamo anche per averci spiegato dettagli sul sistema di sicurezza “anti tamponamento”.

Nell'attesa delle auto "anti-sbronza" prepariamoci in anticipo una bella scorta di amici non bevitori, così possiamo gustarci a pieno il divertimento delle serate in compagnia!

7 commenti:

walter ha detto...

Hai bevuto troppo? Il 'soccorso taxi' ti porta a casa
Il servizio gratuito sarà sperimentale da gennaio e verrà fornito da tre auto. Il 'Drin drin help' viene effettuato da due persone: una che si mette al volante dell'auto della persona che ha bevuto troppo, e lo porta a casa, l'altra invece che segue per portare poi l'autista alla chiamata successiva Continua...

automobilista anonimo ha detto...

eh eh, a quanto pare in futuro non dovrò più preoccuparmi del traffico infernale!! :D

Anonimo ha detto...

alle 5.30 a Torino iniziano a girare i pullman!!!!!!! perchè preoccuparsi prima?

walter ha detto...

Io una notte, il pullman da corso vittorio l'ho preso...era uno splendido 1...peccato che andasse verso corso Francia :D

amico sobrio ha detto...

Esistono i pullman, esiste il soccorso taxi... ed esistono anche gli alcolisti anonimi!!!! :D

alessandro ha detto...

come dico sempre non bisogna preoccuparsi, c'è già la polizia che si preoccupa per noi!!!!!!!

Michel Murabito ha detto...

Bellissima idea quella del Drin Drin Help.
Ma onestamente basterebbe un pò di buon senso per evitare, il drin drin help, l'auto anti sbronza e molto molto molto altro!
Ragazzi siamo giovani, ma la raccomandazione:"la testa sulle spalle..."